Soluzioni mobili per il supporto da remoto della liquidazione danni

Tempo di lettura: 4 minuti

Notizie e blog Blog Soluzioni mobili per il supporto da remoto della liquidazione danni

Soluzioni mobili per il supporto da remoto della liquidazione danni

Gwenny Nales

Corporate Communications Manager, Van Ameyde

Tempo di lettura:4 minuti
Dopo aver discusso le opzioni di bassa complessità ed elevato volume dei sinistri, oltre alla possibilità offerta dal digitale di ridurre sensibilmente i costi di gestione dei sinistri, migliorando allo stesso tempo la soddisfazione dei clienti, prenderemo ora in considerazione i sinistri che richiedono competenza per la liquidazione danni. Le principali opzioni sono legate alla liquidazione danni da remoto, supportata dalla tecnologia mobile e alla verifica sul campo da parte di un perito liquidatore.
Prima di tutto, siamo di fronte ad una questione strategica: a che punto si invia sul campo un perito per verificare l’entità del danno? Molte compagnie assicurative considerano la visita del perito liquidatore un importante touchpoint. Tuttavia, con le tecnologie sempre più sofisticate di liquidazione danni da remoto che consentono il crescente coinvolgimento dei clienti tecnologicamente più avanzati, la procedura può evolvere in due modi, a seconda delle scelte strategiche E delle preferenze dei clienti. Tali preferenze dovrebbero essere incluse nell’importantissimo profilo cliente per migliorare la centralità del cliente in tutti i servizi e i prodotti offerti.

Liquidazione danni da remoto

 

 

Infographic by Marieke Buurman, Van Ameyde Waarderingen

La prima opzione consiste nella liquidazione danni da remoto, ma la fattibilità dipende fortemente dalla disponibilità del cliente ad impegnarsi nell’uso delle tecnologie digitali. Questo significa che ognuno deve conoscere il proprio cliente: le preferenze del cliente devono essere parte del processo di profilazione, perciò in caso di sinistro sarà possibile soddisfare pienamente le aspettative del cliente. Liquidazione danni da remoto significa che l’operatore di turno si connette con lo smartphone o il tablet del cliente. Tramite lo smartphone o il tablet del cliente possono essere inviate immagini in diretta e creati diagrammi dettagliati delle proprietà danneggiate, senza la necessità di ispezionare il sito dove è avvenuto il sinistro. Si calcola immediatamente l’entità del danno, in base alle informazioni sui prezzi correnti contenute nei database collegati, favorendo così il completamento della richiesta in un’unica chiamata. L’assicurato può scegliere tra la riparazione immediata, tramite la rete di fornitori preferiti dalla compagnia assicurativa o la liquidazione del danno.

Dal punto di vista del cliente i vantaggi sono chiari: nessuna perdita di tempo per la nomina e la partecipazione del perito sul campo, in quanto l’assicurato è coinvolto attivamente nell’esame del luogo e nella documentazione con immagini dei danni subiti. Grazie alla funzione GPS dei dispositivi mobili il rischio di frode può essere ridotto: dopotutto, la località del sinistro può essere verificata mediante la funzione GPS stessa. È sufficiente dire che, grazie agli indicatori automatici di frode, questo metodo sarà applicato solo se il sinistro comunicato non è segnalato nel sistema di gestione dei sinistri.

Liquidazione danni da remoto vs. ispezione sul campo
Nonostante i vantaggi offerti dalla liquidazione danni da remoto, molte compagnie assicurative e assicurati preferiscono ancora ricevere la visita del perito liquidatore. Il liquidatore danni orientato al cliente rafforza il vincolo con gli assicurati. Nel prossimo contributo metteremo a confronto il processo di notifica dei sinistri e la nomina del perito liquidatore con l’esperienza d’acquisto on-line del cliente…

Infographic di Marieke Buurman, Van Ameyde Waarderingen

Share This